buzzoole code

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in data 30/05/2011 ha deliberato come segue: “Secondo le procedure stabilite dal memorandum del 18 gennaio 2008 n. 602, emanato dal Direttorato Generale per il Regolamento Scolastico del Dipartimento di Educazione, per quanto riguarda il contenuto indicato all’art. 10, n. 20 del D.P. 633/72, la scuola di lingue English, please! srl è in possesso di tutti i requisiti richiesti, quali i locali,  l’efficacia dell’organizzazione e dei materiali didattici, la competenza e le qualifiche del personale, per la conduzione monotematica di corsi di inglese come lingua straniera.”

NQA fornisce Certificazioni del Sistema di Gestione Qualità riconosciute a livello internazionale, attraverso un metodo valutativo creato dall’apporto di aziende ed organizzazioni di tutto il mondo, da organizzazioni caritatevoli come Age UK ad enti governativi come la NASA. Il fine di NQA è aiutare i suoi clienti a migliorare costantemente i servizi offerti; ciò avviene attraverso ispezioni annuali delle procedure lavorative e dei servizi stessi, al fine di stabilire se questi rispecchino un alto standard qualitativo internazionale.

Nel 2011 la English, please! è stata la prima scuola di inglese in Sardegna ad ottenere la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008, certificazione che testimonia il nostro costante impegno nel conseguimento di livelli qualitativi sempre più alti. E’ con grande orgoglio che rendiamo noto di aver superato l’ispezione anche nel febbraio del 2017, ottenendo così il rinnovo della certificazione.

L’ Associazione Italiana delle Scuole di Lingue (AISLi) è stata fondata nel 1979 con lo scopo di promuovere e mantenere il più alto standard professionale per mezzo di regolari e rigorose ispezioni, finalizzate a verificare che la qualità dell’insegnamento sia adeguata e che lo studente sia al centro della politica didattica della scuola, nonché ad assicurare che le qualifiche e l’esperienza degli insegnanti e del direttore didattico siano all’altezza degli standard richiesti.

Ci fa piacere segnalare che nel report conclusivo dell’ispezione del 2015, il presidente dell’AISLi scrive che English, please! “è un’organizzazione dedicata e determinata, dove l’insegnamento è ben finalizzato all’obiettivo e di alto livello; i corsi sono attentamente ancorati al QCERL e gli studenti sono supportati in tutto il loro percorso di apprendimento.”