buzzoole code

La nostra qualità

POLITICA per la QUALITA’

La Direzione è impegnata nel miglioramento del proprio SGQ attraverso l’ideazione di una propria politica della qualità ed una politica didattica, creata nel rispetto di tutti i requisiti cogenti applicabili ai propri servizi ed ai propri processi, siano essi di natura contrattuale, legale o normativa. L’intera Organizzazione sarà tenuta a conoscere della politica e a rispettarne ed attuarne i contenuti.

I riesami direzionali sistematici consentono di accertare nel tempo se la politica per la qualità, la politica didattica e gli obiettivi da queste indicati, si mantengono appropriati ed adeguati a conseguire gli scopi definiti, il perseguimento del miglioramento continuo in tutti i processi aziendali ed un’adeguata informazione ai pertinenti livelli dell’Organizzazione, nonché un elevato livello dei servizi offerti.

Premessa

La scrivente scuola di lingue organizza corsi monotematici di lingua inglese come lingua straniera articolati in otto livelli ed in piena conformità con i parametri stabiliti dal Consiglio d’Europa nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCERL).

Inoltre un ulteriore elemento di definizione dei livelli è lo standard richiesto dagli enti certificatori internazionali, quali la Cambridge English, per poter sostenere e conseguire i loro certificati anche essi conformi al QCERL.

English, please! srl è sorta nel 2011 quale naturale evoluzione dei corsi di lingua inglese tenuti dalla Associazione Culturale Italia-Inghilterra. Da Agosto 2014 Melania Dui e John Peter Waddington sono diventati co-amministratori della English, please! srl.

Politica

La missione didattica della English, please! srl è così riassunta:

Tenere corsi di lingua inglese di ottima qualità, motivanti ma allo stesso tempo gradevoli. Ciò significa svolgere delle lezioni rigorose, nel pieno rispetto dei principi dell’approccio comunicativo, ma allo stesso tempo con una atmosfera cordiale, divertente, dove lo studente si senta a proprio agio, non sia mai timoroso di sbagliare, bensì stimolato a provare, ad avventurarsi nell’uso della lingua oggetto di apprendimento ben conscio che l’errore fa parte dello stesso processo di apprendimento.

Massima attenzione verrà dedicata alle quattro abilità, quindi verranno svolte attività dapprima guidate, poi semi-guidate ed infine libere, che permettano ai discenti di giungere ad una adeguata produzione linguistica e comunicativa sia nella forma scritta che orale.

Sarà compito degli insegnanti individuare tra i materiali di supporto messi a disposizione un sufficiente numero di attività che permetta allo studente di sentirsi sempre coinvolto e partecipe. È lo studente, e non l’insegnante, ad essere al centro della lezione.

Più specificatamente gli otto livelli in cui i corsi sono articolati sono:

Principiante assoluto (A0); Falso principiante o Elementary (A1); Pre-intermedio (A2); Intermedio (B1); Intermedio Superiore (B1+); First Certificate (B2); Avanzato (C1); Proficiency (C2).Ai sopracitati livelli si accede mediante la somministrazione di un test di ingresso a difficoltà progressiva, volto a valutare la competenza morfo-sintattica e lessicale (accertata tramite batterie di test di completamento); la competenza linguistica e comunicativa orale (tramite un colloquio in lingua inglese).

I corsi sono tenuti da insegnanti qualificati madrelingua, ossia in possesso del Certificate in English Language Teaching to Adults (CELTA) rilasciato dalla University of Cambridge – ESOL o in possesso di altri certificati equivalenti.

Essendo qualificato, il ruolo del DoS è coperto dal co-amministratore, John Peter Waddington che, come può evincersi dall’allegato C.V., ha ottenuto una Laurea in Musica (BMus) First Class all’Università di Londra nel Agosto 1999, ha vinto il premio “Elizabeth Barnard” per eccellenza accademica e diverse borse di studio MPhil e PhD, all’Università di Londra. Nel 2005 ha ottenuto il Certificate in English Language Teaching to Adults (CELTA) rilasciato dalla University of Cambridge e ha lavorato dal 2005 al 2014 al centro esami della University of Cambridge di Varese, dove era DoS ed esaminatore di YLE starters, movers e fliers, KET, PET, FCE, CAE, CPE, BEC Preliminary e BEC Vantage.

Le lezioni tenute dalla English, please! srl hanno frequenza settimanale (for Teen and Kids courses from A0-B1) o bisettimanale, ossia due incontri da 90 minuti ciascuno, e ciò permette di completare un primo modulo di 50 ore nel periodo Ottobre-Febbraio e quindi di frequentare un secondo modulo di altre 50 ore nel periodo Febbraio-Giugno, permettendo in tal modo di completare adeguatamente la preparazione per passare al livello successivo, così come suggerito da gran parte dei libri di testo disponibili sul mercato. Detti libri infatti stimano in 100/120 ore la quantità di tempo necessaria per svolgere tutte le attività proposte negli stessi testi e raggiungere in tal modo una effettiva competenza linguistica e comunicativa nelle quattro abilità, senza quindi tralasciare l’ascolto o la produzione orale.

Inoltre di venerdì, al fine di meglio sviluppare proprio la produzione orale, vengono programmate delle lezioni supplementari interamente dedicate alla conversazione; lezioni suppletive di recupero vengono inoltre programmate per permettere a chi dovesse perdere numerose lezioni per malattia o impegni imprevisti, per complessive 15 ore per modulo. Non è necessaria la prenotazione.

I corsi sono soprattutto di tipo collettivo, con gruppi omogenei per livello e fasce d’età composti da minimo 4 e massimo 12 persone. Ove possibile sono inoltre tenute lezioni individuali, spesso per soddisfare specifiche esigenze dei discenti, quali la preparazione di esami, colloqui di lavoro, presentazione di lavori scientifici o simili.

L’approccio didattico utilizzato è ascrivibile all’approccio comunicativo che, come è ben noto, pone il discente al centro dell’attività didattica e le funzioni comunicative al centro del sillabo.

Inoltre si caldeggia vivamente il conseguire le certificazioni rilasciate dalla University of Cambridge ESOL e lo IELTS, fondamentali per aver crediti nelle scuole superiori e all’Università, per essere ammessi a frequentare Masters e Dottorati in Gran Bretagna e Stati Uniti, ma anche gran parte delle università europee ed extra-europee.

Pertanto, per i corsisti che hanno raggiunto una competenza linguistica e comunicativa di livello intermedio o superiore, si formano delle classi che abbiano come obiettivo condiviso il conseguimento del P.E.T (Preliminary English Test); F.C.E (First Certificate in English); C.A.E. (Certificate of Advanced in English); C.P.E. (Certificate of Proficiency in English), tutti certificati di competenza linguistica rilasciati dalla University of Cambridge ESOL.

Inoltre per i corsisti che frequentano corsi finalizzati al conseguimento dei certificati Cambridge ESOL – PET-FCE-CAE e CPE vengono predisposte 3 simulazioni complete (ossia Paper 1-2-3-4) che di norma si svolgono di venerdì pomeriggio e/o sabato nel periodo gennaio-maggio. Ciascuna simulazione dura quanto un vero esame. Per il Paper 5 – Speaking si tengono 2 sessioni di simulazione e di norma si svolgono nei mesi di aprile e maggio. Se dovesse essere necessario, non si esclude di fare ulteriori simulazioni a seconda dell’esigenza dei corsisti.

Sostanzialmente i corsi sono suddivisi in corsi per adulti, corsi per ragazzi di età compresa fra 11 e 14 anni – ossia frequentanti la Scuola Media Inferiore – ed infine corsi per adolescenti di età compresa fra i 14 e i 19 anni – ossia frequentanti la Scuola Media Superiore. All’interno delle sopracitate fasce d’età i corsi vengono articolati negli otto livelli sopraesposti.

Massima attenzione viene dedicata anche ai più giovani ed infatti si predispongono corsi specificatamente ad essi dedicati. In questo caso nella formazione delle classi si tiene conto di due parametri fondamentali:

•livello di competenza linguistica e comunicativa posseduto

•età anagrafica

Conseguentemente si avranno classi costituite da bambini di 7-8 oppure 9-10 anni frequentanti la scuola elementare, ma anche classi costituite da ragazzi e ragazze di 11/12 anni che già frequentano la prima media, classi di 12/13 anni che frequentano la II media e ancora classi di 13/14 anni che frequentano la III media. In questo caso il corso è articolato in una sola lezione settimanale di 90 minuti. Corsi mono-settimanali sono disponibili anche per i ragazzi che vogliono conseguire il PET e il KET.

Ovviamente libri e materiali didattici utilizzati tengono conto dell’età dei discenti, e resta inteso che anche la formazione e l’approccio dei docenti è specifico per questa fascia di età. Detti corsi, se la competenza linguistica lo consente, hanno come obiettivo conseguire il KET (Key English Test) oppure il PET (Preliminary English Test) della University of Cambridge ESOL, rispettivamente livello A2 e B1 del QCERL.

Per i ragazzi che frequentano le scuole medie superiori, i corsi sono articolati solitamente come per gli adulti, in due incontri settimanali di 90 minuti ciascuno per FCE, CAE, e CPE, e un incontro settimanale di 90 minuti per KET e PET, sono divisi anche essi per livello e fascia di età, e materiali didattici e le metodologie di apprendimento tengono conto sia dell’età anagrafica che del livello, ed hanno come obiettivo condiviso conseguire il PET – FCE – CAE o addirittura il CPE della University of Cambridge ESOL.

Su richiesta possono essere organizzati anche dei corsi presso la sede del committente, detti corsi rispetteranno tuttavia i parametri sopra descritti.

Per quanto riguarda le attrezzature, è interessante notare che da gennaio 2012 tutte le aule sono dotate di una LIM Smartboard, collegata a due casse per un ottimale ascolto. Ovviamente l’intera scuola è ora in ambiente wireless, per cui gli insegnanti possono collegarsi ad Internet e mostrare, utilizzare e didatticizzare materiali originali in qualsiasi momento e ogni qualvolta lo ritengano utile.

Tutti gli insegnanti e la segretaria hanno frequentato un corso di formazione di 6 ore per familiarizzare con gli aspetti tecnici della LIM e sono in programma ulteriori seminari per gli aspetti più didattici. Si rileva in tal senso un grande entusiasmo da parte di tutti i docenti coinvolti.

Al posto dei tradizionali banchi si è preferito un grande tavolo rettangolare. Ciò favorisce la nascita e crescita di un vero spirito di gruppo, la pratica di attività comunicative quali il pair-work e il group-work ed infine permette all’insegnante di seguire tutti contemporaneamente.

Accanto alle aule, ai cui arredi ed attrezzature si è fatto riferimento, sono presenti anche due locali dove appunto sono catalogati e messi a disposizione rispettivamente i materiali supplementari per gli insegnanti, i film in lingua originale e dei libri graduati per livello accompagnati da CD audio per i corsisti.